Conferenze Stampa di Presentazione delle Liste a sostegno della Candidatura di Federico Sboarina
maggio 22, 2017
Comunicato stampa – Parco allo Scalo di 500 mila mq – 30 Maggio 2017
maggio 31, 2017

Istituire l’assessorato all’Agricoltura

 

 

Sboarina: «Azioni a sostegno delle imprese agricole e alle produzioni innovative»

 

«Una larghissima percentuale del territorio veronese è agricolo. Le nostre radici sono agricole e il comparto agroindustriale è uno di quelli di punta dell’economia veronese. Questo significa che, in una visione economica d’insieme, non deve mancare l’attenzione al settore. Il Comune ha diverse leve da azionare per diventare un soggetto di politiche attive. Ecco perché è mia intenzione nominare l’assessore all’Agricoltura. L’impresa agricola va tutelata e sostenuta perché attraverso la conservazione e il miglioramento del territorio si consentono produzioni di valore assoluto e la tipicità del prodotto. Per questo tipo di imprese si deve rivedere la tassazione locale sui terreni agricoli attraverso una riduzione del 15% delle aliquote. Senza contare che gli strumenti urbanistici comunali permettono una reale tutela degli spazi rurali, la difesa dell’ambiente e la valorizzazione delle sue vocazioni. Per noi, quella agricola non è assolutamente di serie B, ma anzi produce reddito e quindi sviluppo, che deve essere coerente con la tutela del territorio.

 

Sostenere i comparti produttivi significa, però, anche che Verona possa rilanciarsi come polo di attrazione per aziende e investitori attraverso un intervento pianificato dal Comune, con la realizzazione di No Tax Area. Si tratta di zone – ben delimitate e localizzate che siano compatibili con il tessuto sociale e urbano – per il trasferimento o l’insediamento nuove aziende con produzioni innovative per le quali si prevede la possibilità di: riduzioni consistenti degli oneri di urbanizzazione; sospensione pluriennale del pagamento di altri oneri di diretta competenza comunale; agevolazioni nel caso di nuove assunzioni di personale a tempo indeterminato;  copertura digitale totale».

 

Verona, 24 maggio 2017